POLLINI - Urtica dioica L. - ORTICA COMUNE

ORTICA COMUNE

Urtica dioica L. - Urticaceae

 

Pianta erbacea  perenne dioica (=con fiori maschili e femminili su piante diverse), stolonifera, con  fusto robusto, eretto o ascendente non ramificato, angoloso, con altezze che superano il metro, con peli semplici misti a numerosi peli urticanti.

 

INTERNET_-_01_-__ORTICA__INSIEME_Ai_margini_di_un__bosco

L’ortica è diffusissima ovunque, specie negli ambiente ruderali e nei terreni umidi e ricchi di azoto, pertanto facile riscontrarsi negli incolti, ai bordi delle strade e dei fossati, su cumuli di rifiuti organici , spesso anche in aree non lavorate di giardini, orti, frutteti, vigneti. Cresce anche nei campi, tra le siepi, in prossimità di boschi (immagine)

 

INTERNET_-_02bis__-_ORTICA__foglie_caratteristiche

Foglie (immagine) allungate, ovoidali, grandi  (2-8x5-15-cm), opposte, cuoriformi alla base, con margini a grossi denti di sega e dente apicale appuntito, con 4 stipole (= appendici squamiformi o fogliacee alla base del picciolo) ad ogni nodo, con picciolo lungo pari a circa 2/3 della lunghezza della foglia; peli urticanti sulle due pagine fogliari (verdi sulla pagina superiore e grigiastri su quella inferiore). L’azione urticante viene persa con l’appassimento e la cottura.

 

INTERNET_-_04_bis__-_ORTICA_-_INFIORESCENZE_POENDULEINTERNET_-_03_-_ORTICA__INFIORESCENEZE_FOSE_MASCHILIInfiorescenza a pannocchia (o a racemo composto) lunga fino a 10 cm all’ascella delle foglie, con fiori piccoli unisessuali, con perigonio  (l’involucro del fiore dove non si distingue calice e corolla) verdastro.

 

In genere quelle femminili sono allungate e  pendule mentre quelle maschili sono erette.

(rispettive immagini)

 

 

 

POLLINE
Presenza del polline :  MAGGIO - OTTOBRE/NOVEMBRE
Allergenicità del polline: attualmente ritenuta scarsa.
Descrizione :  Granulo sferoidale, isopolare (=non vi sono differenze tra la faccia distale e quella prossimale)  triporato (=con 3 pori). I pori sono provvisti di opercolo (=spessa membrana che ricopre il poro). Esina (=strato esterno della parete pollinica) con microechinature (=con processi appuntiti (spine) più corti di 3 micron). Dimensioni piccole 12-17micron

 

PRINCIPALI ALLERGENI MOLECOLARI
Nessun allergene è stato finora caratterizzato.

 

Principali fonti  documentali generali in Cultura allergologica