POLLINI - Poa pratensis L. - FIENAROLA DEI PRATI

FIENAROLA DEI PRATI
Poa pratensis L. – Graminaceae

 

Pianta perenne, con culmo (stelo) robusto, alto fino a 80-90 cm, ben radicata per un cospicuo apparato radicale. Cresce spontanea ovunque.

 

internet_-_FIENAROLA_DEI_PRATI_-_01

 Numerosi esemplari in ambiente prativo.

 

internet_-_FIENAROLA_DEI_PRATI_-_02

Fase precoce nella formazione della infiorescenza.

 

internet_-_FIENAROLA_DEI_PRATI_-_03

Infiorescenza a pannocchia piramidale a completa maturazione con riflessi azzurrognoli o violacei con ramificazioni verticillate (inserite quindi su di uno stesso piano attorno al fusto) portanti numerose spighette prive di reste e con morbida peluria, Ogni spighetta è costituita da 2-5 fiori.

 

POLLINE
Presenza del polline :  APRILE - AGOSTO
Allergenicità del polline: ELEVATA
Descrizione : Granulo da sferoidale ad ellissoidale, monoporato, con poro provvisto di opercolo.. Esina (=strato esterno della parete pollinica) scabrata (=con processi inferiori ad 1 mm in altezza). Dimensioni medio-piccole  (diametro maggiore 23-25 micron)

 

PRINCIPALI  ALLERGENI  IDENTIFICATI (da www.allergome.org)

 

 Nome

Attivita’

(vedi allergeni molecolari)

Via di sensibilizzazione

Poa p 1

Espansine

Inalazione

Poa p 2

Finora non sufficientemente definita

Inalazione

Poa p 4

Berberine Bridge-like Enzyne

Inalazione

Poa p 5

Ribonucleasi

Inalazione

Poa p 6

Isoflavone reduttasi

Inalazione

Poa p 7

Calcium-binding Protein – Polcalcine

Inalazione

Poa p 10

Citocromo c

Inalazione

Poa p 12

Actin-binding Protein – Profiline

Inalazione

Poa p 13

Poligalatturonasi

Inalazione

 

 


Principali fonti documentali generali in Cultura Allergologica

Alcune fonti documentali specifiche presenti in Allergeni Molecolari- Graminaceae e nelle altre singole graminacee