POLLINI - Secale cereale L. - SEGALE

  SEGALE

  

Secale cereale L. - Graminaceae


Pianta annuale alta fino a 150 cm e oltre, con foglie larghe 5-10 mm, lineari e leggermente ruvide nella pagina superiore. La segale viene coltivata sia come cereale per l’alimentazione umana che per trarne foraggio primaverile.

 

 

internet_-_segale_-_01

Campo coltivato a segale. Caratteristico il colore d’insieme dalla tonalità grigio-verdastra.

 

internet_-_segale_-_02

Infiorescenza a spiga lunga 5-15 cm e stretta. Evidenti e lunghe le reste (appendici aghiformi rigide). Le spighette (una per ogni nodo dell’asse) sono formate da 2 o, meno frequentemente, 3 fiori ermafroditi (con organi sia femminili che maschili).

 

POLLINE

Presenza del polline :  GIUGNO - LUGLIO

Allergenicità del polline: MODESTA

Descrizione : Granulo da sferoidale ad ovoidale, talora ellissoidale, monoporato (= presenza di un solo poro). Il poro è circolare od ovalare, con opercolo (= rappresentato da una spessa membrana che copre il poro) irregolare. Esina (=strato esterno della parete pollinica) sottile con superficie granulare. Dimensioni grandi: 62,0 x 42,0 micron circa

 

PRINCIPALI  ALLERGENI  IDENTIFICATI (da www.allergome.org)

 

 Nome

Attivita’

(vedi allergeni molecolari)

Via di sensibilizzazione

Sec c 1

Espansine

Inalazione

Sec c 2

Finora non sufficientemente definita

Inalazione

Sec c 3

Finora non sufficientemente definita

Inalazione

Sec c 4

Berberine Bridge-like Enzyne

Inalazione

Sec c 5

Ribonucleasi

Inalazione

Sec c 12

Actin-binding Protein – Profiline

Inalazione/Ingestione

Sec c 13

Poligalatturonasi

Inalazione

 

 

 

 

Principali fonti documentali generali in Cultura Allergologica

 

Alcune fonti documentali specifiche (oltre a quelle presenti in Allergeni Molecolari- Graminaceae e nelle altre singole graminacee)